In provincia di Salerno inaugurato il primo Digital Open Space

Il 27 novembre scorso è stato inaugurato presso l’IC Picentia di Pontecagnano Faiano, il Digital Open Space, uno spazio laboratoriale con stampanti 3 D, plotter, computer, kit lego e piccoli robot (cubetto, Ozmo), destinato alla creazione di Smart Toys e non solo. Frutto del felice incontro tra il Giffoni Innovation Hub, l’Istituto comprensivo Picentia di Pontecagnano Faiano, il Comune di Pontecagnano - che ha realizzato i lavori in muratura necessari alla creazione di un ambiente contiguo ma separato dalla scuola -, e l’Associazione Avalon, il DOS costituisce la prova tangibile dei risultati del cosiddetto “capitale sociale”, cioè di quel bene immateriale ma eccezionalmente prezioso che consiste nell’instaurare relazioni di fiducia, collaborazione, reciprocità tra attori a diverso titolo impegnati nel sociale. L’innovazione, infatti, comporta l’acquisizione di un know how, spesso fortemente specialistico, che non sempre gli enti preposti allo sviluppo sociale economico e culturale di un territorio posseggono. I finanziamenti da soli non bastano: solo un lavoro di squadra poteva consentire la realizzazione di un progetto a prima vista ambizioso come quello di creare ex novo, presso la scuola, un laboratorio digitale aperto al territorio. La scuola, riappropriandosi del suo ruolo di propulsore di sperimentazione, innovazione e ricerca, ha individuato le nuove frontiere della didattica digitale, e ha sfruttato la sua esperienza nell’attingere ai finanziamenti ministeriali attraverso un progetto credibile e ben formulato; il team del Giffoni Innovation Hub ha messo a disposizione dell’Istituto le sue competenze nella innovazione digitale, le sue conoscenze e la sua esperienza nella creatività giovanile, intravedendo le potenzialità del progetto per i giovani e futuri artisti, imprenditori, professionisti. Il Comune, lungimirante, ha investito materialmente nella creazione dello spazio; l’associazione di Pontecagnano Avalon, in cui molteplici professionalità letterarie ma anche tecnico scientifiche operano a favore della lettura animata e della scrittura creativa, ha raccolto l’invito consentendo a formare i suoi membri, e a far vivere concretamente il DOS assicurandone l’apertura al territorio. E un anno dopo l’approvazione del progetto presentato al MIUR, nell’ambito del Piano nazionale per la scuola digitale, il DOS è diventato una realtà...

Giffoni Innovation Hub, un “case history” presentato al Montecatini Short Film Festival

Innovazione e nuove frontiere delle industrie creative e culturali per giovani startupper tra formazione, marketing, investimenti, partnership internazionali, raccolta e analisi di big data per intercettare i desideri dei nativi digitali: Giffoni Innovation Hub è diventato un “case” da raccontare alla 68esima edizione del “Misff, International Short Film Festival” che terminerà il 26 ottobre a Montecatini Terme (Pt). Su invito del Presidente del Festival, Marcello Zeppi e grazie al supporto di MTCity Farm, laboratorio di innovazione del territorio, l'Hub ha raccontato ai giovani studenti del Liceo Scientifico Coluccio Salutati l'ecosistema Giffoni, dalla nascita fino al consolidamento quale azienda culturale leader e punto di riferimento per la formazione sociale e culturale dei giovanissimi, per poi concentrarsi sul progetto imprenditoriale HUB e sulla costituzione della società di consulenza e servizi. Nello specifico, la creative agency, è stata protagonista della tavola rotonda “Nuovi modelli di sviluppo imprenditoriale e professionale nelle industrie creative e culturali”, appuntamento della sezione di approfondimenti “Mestieri & Professioni nel Cinema – Cinema e Creatività: Leve di Sviluppo in Italia”. A discutere ed interagire con gli studenti c'erano Orazio Maria Di Martino (Co-Founder & COO di Giffoni Innovation Hub), Luca Tesauro (Co-Founder & CEO di Giffoni Innovation Hub),  Andrea Postiglione (Partner Your Digital)e Valentino Magliaro, Coordinatore e Tutor del Giffoni Dream Team.  L’incontro si è rivelato un’opportunità per parlare dello stato evolutivo della creatività nell’ambito dell’innovazione, risorsa da valorizzare al fine di generare occupazione nel settore delle industrie creative e culturali. Sono state evidenziate le innumerevoli potenzialità del settore dal punto di vista formativo e occupazionale e ci si è concentrati sull'asset principale su cui Giffoni Innovation Hub - società nata e promossa da Giffoni Experience - opera quotidianamente: educare giovani alle sfide emergenti del mercato dell’innovazione nel settore creativo e culturale. Dall’intelligenza artificiale alla content industry, dai videogame all’animazione, dalle applicazioni settoriali delle tecnologie emergenti alla realtà virtuale fino alla sharing economy e al crowdfunding.    ...

Fotogallery di Next Generation 2017, 14-22 luglio

È Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera dei Deputati, a chiudere la terza edizione della rassegna Next Generation organizzata da Giffoni Innovation Hub. Cinque i progetti presentati dai giovani del Dream Team: Cinema Box, Future Fun Festival, My Eyes are yours, Giffoni Manager: lead your own festival ed E-Commerce Giffoni Store....

Fotogallery di venerdì 21 e gli eventi di sabato 22 luglio

Realtà virtuale e nuove tecnologie al servizio della didattica sono stati i temi del penultimo giorno di rassegna per i ragazzi del Dream Team. Nel pomeriggio invece è la ministra all'Istruzione, all'Università e alla Ricerca, Valeria Fedeli, a siglare col Giffoni Experience un protocollo d'intesa triennale....

Fotogallery di giovedì 20 e gli eventi di venerdì 21 luglio

Il sesto giorno della rassegna Next Generation ha segnato l'inizio di una collaborazione tra Giffoni Innovation Hub e la Apple Academy di Napoli. L'intesa si è sviluppata a margine della terza ed ultima Round Table dal titolo "Campania Creativa ed Innovativa" al quale, tra gli altri, ha partecipato l'assessore della Regione Campania alle Startup e all'Innovazione, Valeria Fascione....