11 Mar Direzione Sud: al via il progetto “Giovani e Futuro Comune”

L’occasione è offerta da Goodwill, associazione cosentina promotrice del format “Giovani & Futuro Comune” realizzato grazie alla partnership con Giffoni Innovation Hub, al supporto di Talent Garden e di due autorevoli enti privati nazionali da sempre a sostegno della progettualità dei ragazzi: Fondazione Con il Sud e Fondazione Vodafone Italia.

GIH ha partecipato alla giornata inaugurale martedì 7 marzo al Museo del Fumetto di Cosenza, dove si è tenuta anche la conferenza stampa dell’evento con gli interventi di Anna Laura Orrico (project manager dell’evento), Luca Tesauro (CEO Giffoni Innovation Hub) Chiara Bondioli (manager Fondazione Vodafone Italia) e Marco Imperiale (Direttore Generale Fondazione Con il Sud).

Durante la mattinata si è svolto anche il “Meeting Regionale”, una prima opportunità per i partner dell’evento e per il nostro team di incontrare i giovani studenti provenienti dalle scuole di tutta la Regione Calabria e lavorare sulle fasi iniziali dei loro progetti iniziando dallo step fondamentale del “team building”.

Il meeting regionale ha coinvolto i ragazzi in una anteprima dell’appuntamento che li vedrà coinvolti ad aprile in tre giornate ricche di laboratori e workshop. A sostegno delle loro idee creative ci saranno i nostri mentor – allenati dall’esperienza del Dream Team e non solo – al fine di ispirare la fantasia e la forza imprenditoriale dei ragazzi.

L’obiettivo del progetto è intravedere in aree naturali, siti, edifici oggi meno valorizzati, quando non addirittura abbandonati del tutto, possibilità di business al fine di rivalutarli e renderli operativi, funzionali ed economicamente autosostenibili.

Partiremo dalle domande, ci chiederemo cosa sia possibile realizzare in questi spazi, come ce li immaginiamo tra 20 anni, in che modo possano costituire un business e offrire occupazione ai ragazzi e slanci promozionali all’intero territorio. Come enti privati e pubblici possano venire in aiuto delle progettualià.

La lista dei beni che catalizzeranno l’attenzione degli innovator, età dai 17 ai 19 anni, include 24 beni disseminati tra 8 comuni, Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Rende, Carlopoli e Rosarno. Proprio Rosarno propone un luogo che potrebbe trasformarsi in un simbolo positivo della riappropriazione sociale di una roccaforte della ‘ndrangheta: una villa confiscata alla ‘ndrina Bellocco.

I finanziamenti previsti da “Giovani & Futuro Comune” per sostenere le idee che verranno fuori sono un ottimo punto di partenza: il budget è di 150 mila euro. Ma andrà a finanziare solo i cinque migliori progetti elaborati durante la tre giorni di full immersion, top five che sarà annunciata successivamente in un evento in agenda ad inizio maggio.