21 Lug È successo per il Crowdfunding Day, Di Maio: l’Hub è da imitare

“Innovazione e hi-tech sono gli unici comparti che resistono alla crisi e funzionano in Italia, ecco perché lo Stato italiano dovrebbe fare un po’ come il Giffoni Innovation Hub, ossia facilitare l’accesso al libero mercato delle startup. Giffoni è uno di quei posti che ci spiega come deve essere il futuro del nostro paese”. Così Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera dei Deputati al Crowdfunding Day organizzato dall’Hub.

“Da decenni a Giffoni si stimolano la curiosità e la passione dei ragazzi, oggi dalla cultura il festival si allarga all’innovazione, dovremmo imitare questo ecosistema che funziona da decenni”. L’incontro rientra nella rassegna di eventi “Next Generation” realizzata dal Giffoni Innovation Hub nell’ambito della 45esima edizione del Giffoni Experience. Obiettivo: fare il punto sull’incidenza che il crowdfunding ha nel sistema creativo, culturale e imprenditoriale italiano. All’incontro hanno preso parte Roberto Esposito, founder & ceo di DeRev, Claudio Calveri, content manager di DeRev, Anna Maria Siccardi, founder & ceo di “La rete del dono”, Claudio Bedino, ceo di Starteede, Michele Fasano, vicepresidente AGPCI. Tantissimi gli artisti emergenti e le imprese culturali presenti all’Hub insieme ai giurati del Giffoni Experience. Se per Calveri l’aspetto più interessante del crowdfunding è “spingere i creativi a contestualizzare e rendere evidente il valore della propria idea dalla prospettiva degli utenti, unico modo per avere successo”, Esposito evidenzia il potenziale del finanziamento collettivo “che ha permesso di raccogliere a DeRev per la ricostruzione di Città della Scienza 1,6 milioni di euro” mentre Bedino spiega che “non è importante solo raccogliere fondi ma anche fornire le infrastrutture e le piattaforme utili al crowdfunding”. All’Antica Ramiera Fasano spiega che “il trionfo di un progetto è determinato dalla sua unicità e dall’aver chiaro in mente non solo il punto di partenza ma l’intero processo di sviluppo, aspetto che il crowdfunding esalta particolarmente” mentre Siccardi aggiunge che “il futuro è scommettere sulle donazioni attraverso i mobile e non solo via web”.

Nel corso dell’incontro sono stati presentati i progetti che Giffoni Innovation Hub, in collaborazione con DeRev, ha lanciato attraverso il crowdfunding:

ROOFTOPS
MONSIEUR DAVID
LA NOTTE NON FA PIU’ PAURA – TERREMOTATI
PASTROCCHIO LAB
ROOMS 22
SERIALLY
CHOCCODRILLO
LABORA
LA TERZA CLASSE