19 Mag PMI e rivoluzione digitale – A che punto siamo?

La rivoluzione digitale delle piccole e medie imprese è un processo ancora immaginario? Le Pmi italiane sicuramente non mancano di consapevolezza – sanno che la digitalizzazione apporterebbe notevoli marce in più – ma la realizzazione degli intenti è ancora in fase di attesa.

Lo rivela una indagine appena svolta da Tag Innovation School, Cisco Italia e Intesa Sanpaolo su un campione di cinquecentocinquanta aziende made in Italy. Dai risultati, sia chiaro, non emerge uno scenario a tinte scure. Al contrario: se è vero che avere le idee precise sulle strategie da intraprendere è già una valida garanzia per realizzarle, le piccole realtà imprenditoriali probabilmente centreranno diversi obiettivi che risultano già nella “to do list” dei prossimi tre anni.

Le scommesse a venire riguarderanno in primis l’utilizzo dei big data, cifre e conseguenti rotte di tendenza al servizio di business sempre più a misura di mercato. Dati e informazioni in grosse quantità diventeranno un riferimento fondamentale per permettere alle Pmi di intercettare preventivamente rischi e benefici di un investimento prima di lanciarsi in una nuova avventura. Secondo step, puntare su un approccio collaborativo con le innovazioni emergenti all’insegna de “l’unione fa il profitto”: la contaminazione positiva con le startup. E poi, ulteriore progresso, l’incremento del ricorso all’e-commerce, le vendite online che ormai più che il futuro rappresentano l’attuale stravolgimento del rapporto produttore-consumatore all’estero e che finalmente, anche in Italia, dovrebbero iniziare a coinvolgere su larga scala non solo i colossi ma anche le imprese a dimensioni ridotte.

Cambiamenti che produrranno terreno fertile, secondo la ricerca, per ottimizzare l’organizzazione interna e migliorare le relazioni con i clienti. Oltre a creare opportunità occupazionali. I trend affiorati chiariscono le figure professionali che saranno più gettonate nel prossimo trienni a sostegno del processo di digital transformation: specialisti in marketing digitale, esperti di analisi dei dati, consulenti per l’effettiva attuazione del passaggio alle nuove frontiere digitali.