Cariplo presenta a Giffoni la serie “L’Involontario”

Presentato durante la rassegna di innovazione Next Generation il trailer della prima serie girata in un vero ospedale oncologico – l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano –  tra fiction, realtà e impegno sociale. Si chiama “L’Involontario” ed è una fiction comica in cinque puntate che da settembre sarà su MTV.it e racconta le avventure del neolaureato Ettore, precario che deve consegnare una lettera in ospedale e si innamora di una giovane specializzanda. Per conquistarla si fingerà volontario di una associazione no profit – escamotage per riuscire ad entrare più volte in corsia – che organizza un contesto musicale in corsia: il talent “Special Stage”. Tra colpi di scena ed esperienze formative, Ettore si scoprirà sempre di più un vero volontario, non solo per finzione e questioni di cuore.

Orazio Maria Di Martino, COO e founder di Giffoni Innovation Hub

Hanno partecipato alla presentazione i ragazzi della Masterclass di Giffoni. “L’Involontario” è un progetto promosso da Officine Buone e Fondazione Cariplo ed è finalizzato a promuove la filantropia a un pubblico giovane. “Dopo l’esperienza di AttivAree, Giffoni Innovation Hub è ancora al fianco di Fondazione Cariplo e dei suoi bellissimi progetti finalizzati a fornire opportunità ai ragazzi, sia possibilità concrete sia occasioni di riflessione e sensibilizzazione su tematiche importanti, come è il caso de “L’Involontario” – spiega Orazio Maria Di Martino, COO di Giffoni Innovation Hub – i giovani giurati della Masterclass di Giffoni hanno accolto positivamente la serie, cogliendo oltre all’aspetto divertente soprattutto il messaggio: le belle relazioni e la crescita intima generate dalle attività di volontariato”. Il progetto proposto dal protagonista Ettore nella serie tv esiste nella vita reale ed è promosso da Officine Buone in collaborazione con SIAE, ovvero Special Stage: talent che porta la musica in ospedale e in cui giovani musicisti emergenti si sfidano in corsia per far emergere il loro talento. “La web serie – precisa Sergio Urbani, direttore Fondazione Cariplo – è uno strumento molto utile per parlare in modo diverso ai giovani e avvicinarli ai temi sociali di cui ci occupiamo. L’Involontario non solo evidenzia l’importanza dell’impegno per gli altri ma valorizza il ruolo sociale della cultura anche attraverso i moderni testimonial che hanno messo a disposizione il loro talento per una buona causa. Nel corso delle puntate faranno da scenario ai protagonisti alcuni dei progetti che Fondazione Cariplo ha promosso nel corso degli anni come l’housing sociale di Via Cenni o i programmi di Ricerca scientifica”. La regia della serie è de La Buoncostume mentre il soggetto è di Sergio Spaccavento della Conversion Agency. Nel cast Francesco Meola (Ettore), Giulia Penna (Giulia), Loris Fabiani (Loris), Giuseppe Scoditti (Elvis), Marco Maccarini (Elvis). Eleonora Giovanardi (Ele). Con la partecipazione di Dario Brunori (Brunori Sas), Paolo Ruffini, Melissa Marchetto, Federico Russo, Roberto Dellera (Afterhours).

No Comments

Post A Comment