Fotogallery di lunedì 17 ed eventi di martedì 18 luglio

Cultura della legalità e lotta tecnologica al crimine organizzato: questi i due punti su cui si è concentrato maggiormente il Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti nell’incontro avuto lunedì 17 luglio con i ragazzi del Dream Team. Accompagnato dal Procuratore capo di Salerno, Corrado Lembo, Roberti ha risposto volentieri alle domande dei giovani dreamer, alimentando il dibattito sull’importanza dell’uso delle innovazioni nella battaglia contro le mafie. A seguire, il momento dedicato al progetto “A Scuola di Startup” nel quale cinquanta giovani provenienti da licei e scuole medie provenienti da tutta Italia hanno presentato i propri progetti di start up, accompagnati dal Project manager del Dream Team nonché Ceo di auLab, Davide Neve, Lisa Di Sevo, Associata di dPixel ed esperta di startup e Antonino Muro, Co-founder & Account Manager di Giffoni Innovation Hub. Quindici progetti d’innovazione, tra applicazioni, siti web e organizzazioni di eventi, totalmente a cura di ragazzi dai 16 ai 20 anni.

Ecco la sintesi fotografica di lunedì 17 luglio

Il programma di martedì 18 luglio

Si parte alle ore 11.00 con la seconda Round Table “Educate the Artificial Intelligence” che avrà come tema le modalità di applicazione dell’intelligenza artificiale in ambito educativo. Al tavolo si siederanno Stefano Mancuso, Head of axélero Next, Stefano Marioni, CEO di eXtrapola, Orazio Miglino, professore ordinario di Psicologia Generale presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Napoli “Federico II”, Alfonso Molina, co-creatore e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale e professore di Strategia delle tecnologie presso l’Università di Edimburgo, Andrea Starace,docente di tecnologia della scuola secondaria di primo grado presso Scuola Picentia, Roberto Tagliaferri, professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze Aziendali – Management & Innovation Systems/DISA-MIS presso l’Università di Salerno e Pasquale Sessa, Presidente Giovani Confindustria di Salerno.

 

No Comments

Post A Comment