19th Ave New York, NY 95822, USA

Gruppo Iren e Giffoni disegnano la mappa di un nuovo mondo

Essere green non è una moda. Non è un capriccio contingente legato allo spirito dei tempi. Ne tantomeno è un occhiolino strizzato al mercato. È cambio radicale delle proprie abitudini. Una bussola con la quale orientarsi nei propri percorsi di crescita e sviluppo. .

 Iren ha scelto la sostenibilità. Ha scelto l’economia circolare. Ha scelto un approccio consapevole ed efficiente alle risorse.

Era naturale incontrarsi lungo questa strada con Giffoni, impresa culturale che ha puntato già da tempo il proprio sguardo verso la direzione in cui Iren ha indirizzato il suo business. Non è un caso che il direttore Gubitosi abbia varato un programma chiamato “Verde Giffoni” che non è solo un colore, ma un percorso filosofico e umanistico. La sfida è quella di mettere in moto, nei processi culturali e nelle persone che li vivranno, nuovi stimoli.

La sfida. Ecco la parola chiave: La Challenge, per usare le parole del corto. Il filo rosso (o meglio: verde) che unisce due realtà, Iren e Giffoni, fondate sul concetto di energia. Quella fisica e quella creativa. In entrambi i casi combustibile necessario al movimento. E al cambiamento. E così Iren e Giffoni decidono di parlare di sostenibilità, di ecologia, di green attraverso una sfida di comunicazione: raccontare con il linguaggio del cinema la propria missione, messa a nudo. Trovare una modalità nuova per guardare negli occhi i più giovani mentre si mettono a fuoco i temi del risparmio delle risorse naturali, della riduzione e del recupero dei rifiuti. Temi cari al Gruppo Iren, temi che combaciano perfettamente con il nuovo orientamento di Giffoni.

E così che grazie a un fecondo processo di condivisione di idee e di co-produzione creativa, nasce la storia di #LaChallenge.
La sfida.
Appunto.

#LaChallenge è la sceneggiatura di un cortometraggio che traduce in uno schema audiovisivo un concetto tanto semplice, quanto cruciale: siamo noi gli unici artefici del destino del Mondo. A noi accettare o meno la sfida del cambiamento. Il protagonista, Tommy, vive a Procida e ha un segreto. Annota qualcosa su uno speciale quadernetto per tutta la giornata. In realtà sta partecipando alla challenge lanciatagli da un personaggio misterioso.

La sfida è quella di rendere il mondo, e in particolare la sua isola, un posto migliore. Ecco la trama: lineare, semplice, scandita dal mistero. Con ritmo sostenuto e un look smaltato di poesia il breve film diretto da Carlo Argenzio e scritto da Manlio Castagna diventa un manifesto sul rispetto dell’ambiente e del Mondo che viviamo, privo di didascalismo e di intenzione di “educare” a tutti i costi.

La scelta di Iren e Giffoni è, infatti, quello di affidarsi al potere di una storia. Perché è proprio nelle storie, raccontare col piacere del racconto, che si annidano le verità più grandi, i concetti più alti e i significati più penetranti. Presentato in anteprima all’edizione Giffoni 50Plus 2021: #LaChallenge conquista subito gli spettatori e parte per il suo viaggio attraverso la Penisola che porterà il corto sugli schermi del Festival Internazionale Kids a Reggio Emilia, Festival CinemAmbiente a Torino, Ri-Conoscere l’Ambiente a Siena, al Festival delle Scienze di Roma. Cinque eventi tra i più importanti a livello nazionale per diffondere il messaggio della sfida green. E per coinvolgere nelle attività di Eduiren (Settore Educational del Gruppo Iren) i ragazzi e le ragazze in un’autentica “challenge” con tanto di taccuini che riproducono quello del film e le cui pagine poi possono essere fotografate e postate sui social.

Il corto #laChallenge non è, comunque, un punto di arrivo. Bensì un inizio. La prima tappa di una traiettoria che Iren e Giffoni hanno deciso di tracciare insieme in nome di una mappa ridisegnata del nostro Mondo. Una mappa virata sulle tonalità del verde. Un verde autentico, profondo, non una superficiale mano di pittura per essere più colorati.

Privacy Preferences
Quando visiti il nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.