L’Innovazione italiana, targata GIH, al decennale del Giffoni Shqiperia 2015

Una parete bianca screpolata, nel migliore dei casi, dipinta a tinte tenui e al centro un rettangolo di ardesia nera: una lavagna. È questa l’immagine che si presenta immediatamente alla mente – insieme a banchi e cattedra – quando pensiamo ad un’aula scolastica, nei nostri ricordi come nelle esperienze attuali.

Eppure, già 45 anni fa con la sua nascita, il Giffoni Film Festival volle dare un’alternativa alle solite meccaniche didattiche, introducendo dei percorsi formativi che andavano oltre i soliti volumi, oltre voti e pagelle, rendendo protagonisti i bambini e portandoli ad incontrarsi nel nome di un’unica grande passione: il cinema. Oggi come allora, il Giffoni non ha mai smesso di cercare nuovi modi per formare i suoi ragazzi e, come festeggiare al meglio i dieci anni dello spin off albanese, Giffoni Shqiperia, che dal 17 novembre al 15 dicembre, prenderà il via da Tirana per poi estendersi in tutta l’Albania? È presto detto: aggiungendo al collaudato impegno del Giffoni Experience, gli asset della digital education promossi dal Giffoni Innovation Hub.

Saranno oltre 6000 i ragazzi, tra i 13 e i 18 anni a partecipare, in qualità di giurati, alla rassegna che, per questa edizione, prevede importanti ospiti del mondo del cinema e della musica, workshop sull’innovazione, mostre, master e la presentazione dei migliori film protagonisti dei 10 anni di Giffoni Albania. Dopo i cinque giorni nella capitale, Tirana, la macchina organizzativa si sposterà in tutto il Paese per portare l’esperienza del Festival al maggior numero di studenti possibile. Ad accompagnare questo viaggio sarà il GIH che organizzerà laboratori didattici per le scuole none, decime undicesime e dodicesime di Tirana. Il programma prevedrà una serie di workshop teorici, dedicati al mondo dei videogames e dei new games, con approfondimenti e riflessioni sull’importanza delle tecnologie nella vita delle giovani generazioni. Seguirà, poi, un laboratorio pratico dove ai ragazzi saranno spiegati i «dietro le quinte» del mondo che, fino ad oggi, hanno sempre visto solo attraverso una console. I temi trattati saranno: storia dei videogames, sviluppo di un progetto, possibilità e opportunità di carriera nel settore, storia dell’animazione. Inoltre gli studenti saranno coinvolti in attività pratiche come la scrittura e stesura di un soggetto di videogame e la realizzazione di un prototipo. Ad occuparsi delle master lesson sarà Mangatar, la game company fondata da un gruppo di trentenni salernitani.

Giffoni Shqiperia 2015 – ha spiegato Antonino Muro, co-founder e account manager di GIH – rappresenta per il nostro hub il primo evento internazionale. Un appuntamento al quale non potevamo mancare. L’obiettivo è quello di esportare i nostri format (digital days e dream team) e i valori ad essi legati, accrescendo e valorizzando ulteriormente l’offerta formativa del marchio Giffoni”.

Non solo videogames e digital education: la sfida lanciata durante la decima edizione della rassena è anche quella dell’imprenditoria giovanile, l’Hub, infatti, presenterà a Tirana il progetto Dream Team. Si tratta di una community di giovani talenti della digital economy impegnata nello sviluppo di progetti legati all’innovazione tecnologica e alla cultura digitale. Una palestra per addestrare gli aspiranti digital innovator a convertire realmente un’intuizione in un progetto produttivo e appetibile, accrescendo direttamente sul campo il potenziale nascosto e fornendo strategie flessibili per il mondo digitale in continua evoluzione. Il format, presentato per la prima volta durante la 45esima edizione del Giffoni Experience, ha visto il coinvolgimento di 35 talenti provenienti da 3 paesi (Italia, Spagna e Messico) che hanno sviluppato due progetti di startup digitali (un videogame e due smart toys).

Al fine di intercettare nuovi giovani talenti in altri Paesi, Giffoni Innovation Hub selezionerà 5 studenti albanesi tra i 18-26 anni, che entreranno a far parte del Dream Team e saranno coinvolti nello sviluppo di progetti imprenditoriali legati al settore digitale. Durante la decima edizione del festival Giffoni-Shqiperia, i ragazzi potranno candidarsi inviando il loro curriculum alla seguente mail: dreamteam@giffonihub.com entro il 30 novembre 2015. I migliori profili selezionati entreranno di diritto nella community dei talenti di Giffoni e saranno coinvolti durante la 46esima edizione del Giffoni Experience (luglio 2016) per sviluppare, insieme ad altri giovani talenti provenienti da tutto il mondo, nuovi progetti di startup digitali.

“L’Albania, in particolar modo la sua capitale Tirana, rappresenta per noi un territorio molto fertile dove poter coltivare nuovi talenti, idee e progetti – ha commentato Luca Tesauro, Ceo di GIH – un ringraziamento va all’organizzazione e a tutto lo staff locale che ha creduto e investito in questa nuova sfida “innovativa”. L’impegno resta quello di guardare al futuro, mettendo in rete la nostra storia e il nostro know how per offrire nuove opportunità ai nostri ragazzi in giro per il mondo”.

Segui lo speciale su: www.giffonifilmfestival.it/press/news/item/3281-giffoni-allbania-2015-al-via-il-decennale.html

No Comments

Post A Comment